Vescovo

Ordinato Sacerdote il: 17-05-1970
Compiuti gli studi ginnasiali presso il Seminario minore di Favara, ha frequentato la facoltà di filosofia e di teologia presso il Seminario maggiore di Agrigento, completando il corso di studi presso la Pontificia Facoltà di Posillipo (Napoli). È stato ordinato sacerdote a Roma da Sua Santità Paolo VI il 17 maggio 1970. Nel 1971 ha conseguito la licenza in teolo gia Pastorale presso l'Ignatianum di Messina. Nel 1976 ha conseguito la laurea in Pedagogia presso la Facoltà di Magistero dell'Università di Palermo.
Ha svolto i seguenti ministeri:

- Dal 1971 al 1979 vicario parrocchiale della Parrocchia Beata Vergina Maria di Fatima in Agrigento;
- dal 1971 al 1999 insegnate di religione presso il Liceo Scientifico 'Leonardo';
al 1980 insegnante presso il Ginnasio Magistrale del Seminario vescovile di Agrigento;
- dal 1980 al 2001 parroco della Parrocchia Beata Vergine Maria del Carmelo in Agrigento;
- dal 1981 consulente provinciale Coltivatori diretti;
- dal 1984 al 1986 docente di Pedagogia presso il seminario vescovile di Agrigento;
- dal 1990 al 1998 Vicario Foraneo e Vicario Episcopale per la Vita consacrata e per la ministerialità dei presbiteri;
- dal 2001 Cappellano dell'Istituto 'Figlie di Maria Ausiliatrice';
- dal 1998 è Vicario generale dell'Arcidiocesi di Agrigento e membro del Collegio dei consultori; responsabile del servizio diocesano per il catecumenato; responsabile del servizio diocesano per la formazione permanente dei diaconi.
Il 22 Gennaio 2009, il Santo Padre Benedetto XVI lo nomina vescovo di Nicosia Il 25 Marzo è stato consacrato Vescovo presso la Cattedrale di Agrigento. Il 28 Marzo ha fatto l'ingresso ufficiale in Diocesi.

STEMMA E MOTTO VESCOVILE

Ecco lo stemma che ha scelto mons. Muratore,
esso dice il legame e il radicamento del suo ministero nel territorio.

Il ramo di mandorlo. È il segno distintivo di Agrigento.
Il ramo di man­dorlo è citato in Isaia, come il ramo che fiorisce nel cuore dell'inverno e nel grigiore della stagione profetizza la primavera, e in Geremia, segno del Signore che vigila sulla sua Parola per realizzarla (cfr. Ger 1,11).

La casa costruita sulla roccia fa particolare riferimento al cognome (Muratore). La roccia su cui costruire la casa è Cristo.
A Nicosia la chiesa del SS.Salvatore è costruita sopra la roccia.

La Stella indica la presenza di Maria nella vita del Vescovo: Madonna dell'Aiuto a Campobello, la Madonna di Fatima e del Carmelo ad Agri­gento, Maria Ausiliatrice presso le Suore Salesiane.

Il motto "Dio ama chi dona con gioia" contiene gli elementi fondanti la spiritualità del Vescovo: Dio come tenerezza e compagnia, l'amore accolto e donato come modalità del vivere, il dono come stile, la gioia come trama sottile di tutte le cose.

Largo Duomo, 10, 94014 Nicosia, EN, Italia